Dialettando 119 – Modi di dire Lucerini


Lino Montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 119

A Lucera non si dice “C’è la scappatoia per non punire nessuno per una mancanza” ma si dice
– “È STÁTE U NEPOTE DE L’ARCEPREVÉTE

A Lucera non si dice “Non fare del bene se non hai la forza di sopportare l’ingratitudine” ma si dice
– “FFÀ BBÈNE A PÚRCHE CHE TE UNGE U MÚSSE

A Lucera non si dice ” Promette sempre e non dà mai niente” ma si dice
– “RÍCCHE D’E VOCCHE E PEZZÈNDE D’E SÁCCHE

A Lucera non si dice “Piccoli eventi possono avere conseguenze disastrose” ma si dice
– “ ‘NA CACÁTE DE VUCÍLLE POTE ‘MBUZZUNÌ ‘A JUMMARÈLLE

A Lucera non si dice ” Non voglio parlarne male, ma quella persona fa discorsi senza senso” ma si dice
– “NZÍJE PE NGIÙREJE, MA QUÌLLE PÁRLE SCKITTE PE FFÀ PIGGHJÀ AREJE ‘A VOCCHE

A Lucera non si dice ” Non posso più camminare” ma si dice
– “TÉNGHE ACCENGÚTE TUTTE E DOJE ‘I CCÓSSE, ME SÈNDE CÚM’E ‘NU CEPPÓNE VÈCCHJE

A Lucera non si dice ” Non sa fare neanche quello che avrebbe dovuto conoscere per esperienza personale” ma si dice
– “DOPPE TAND’ANNE ‘ND’A BBÁNNE ‘NZÁPE SUNÀ MÁNGHE ‘I PIATTÍNE

A Lucera non si dice “Le cattive amicizie rendono l’uomo vagabondo“ ma si dice
– “LITTE, FÚME E CHIÁZZE FÁNNE L’ÓME DE MÁLA RÁZZE

A Lucera non si dice “La mamma è la persona più insostituibile in una casa“ ma si dice
– ” ‘NA CÁSE SÈNZA MÁMME È CÚME ‘NU FÚCHE SÈNZA VÁMBE

A Lucera non si dice ” Piange disperatamente senza averne motivo “ ma si dice
– “ ‘STÁCE CHIAGNENNE A LLUCCHELE A LUCCHELE E CHE È MÚRTE ‘U CIUCCE?

LA RAGIONERIA il nuovo libro di Lino Montanaro e Lino Zicca

“Storie da scuola: Un album di ricordi, di fatti, di aneddoti e personaggi”

la_ragioneria_copertina

ORDINA ORA

Le storie raccontate in questo libro, che abbracciano un arco temporale che parte dagli inizi degli anni sessanta e finisce nel 1969, nascono nelle aule della storica scuola di Lucera detta la “ragioneria“. Sono storie che potrebbero essere ambientate in una qualsiasi scuola italiana, perchè raccontano vicende che avvengono particolarmente all’interno di ambienti scolastici. Sono quindi storie senza tempo, che raccontano del periodo più importante della nostra vita, quello in cui si comincia a conoscere il mondo attraverso la mediazione di altre figure. E’ infatti, proprio in questa fase della vita che si fissano i ricordi più belli e si vivono le vicende che un giorno si racconteranno con piacere. E’ il momento in cui nascono le relazioni più importanti, gli amori, le passioni e a volte i rancori. La scuola, intesa come comunità di persone orientate a uno scopo, è la protagonista indiscussa di tutto questo. Nel nostro caso è nelle aule dell‘Istituto Vittorio Emanuele II che accadono alcuni avvenimenti, che abbiamo il piacere di leggere in queste pagine.

 

 

 

Ordina ora il libro “LA RAGIONERIA”, di Lino Montanaro e Lino Zicca
Considerato che il libro “LA RAGIONERIA” non ha un prezzo di vendita, assicuratene subito la disponibilità, con un contributo minimo volontario alle spese di stampa di euro 10,00 + 2 euro spese di spedizione.
Compila il form che segue:

Il tuo nome e cognome (richiesto)

Indirizzo di Spedizione (richiesto)

Città (richiesto)

Cap (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (opzionale)

Numero copie (richiesto)

 

[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

 

 

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

"Dialettando" è una rubrica di Lino Montanaro che ha raccolto prima nella sua memoria e poi in appunti, proverbi, modi di dire, espressioni tipiche lucerine, pillole di saggezza popolare, tramandate di generazione in generazione. [biografia]

Lascia un commento