Dialettando 92 – Modi di dire Lucerini


Lino Montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 92

A Lucera non si dice ” È buona norma non fidarsi delle apparenze” ma si dice
– “ÓGNE MENÉSTRÈ VOL’ÈSSE PRUUATE

A Lucera non si dice “Fisicamente è una copia perfetta del padre“ ma si dice
– “DACE N’ANDANZÈJE ‘O PATRE, À PEGGHJATE PÚRE‘I CIAMBE

A Lucera non si dice “Pranzo molto modesto “ma si dice
– “CE SIM’ASSETTATE SAZZEJE E CE SIM’AVEZATE ADDEJÚNE

A Lucera non si dice “Nella vita ci sono sempre dei privilegiati ai quali sembra che tutto sia dovuto” ma si dice
– “CANE, PRÌNGEPE E FIGGHJE DE PUTTANE NEN CHIUDENE ‘A PORTA MAJE C’A MANE

A Lucera non si dice “È un posto dove si può fare il proprio comodo“ ma si dice
– “ÈJE CÚM’A TRATTÓRE DE SPÌNGE E SPANGE

A Lucera non si dice “Per il prete e la levatrice la morte e la vita procurano guadagno“ ma si dice
– “ ‘U PRÉVETE E ‘A VAMMANE’ NZE MMORENE MAJE DE FAME

A Lucera non si dice “Persona incontentabile” ma si dice
– “MUSSCE ‘NZE FICCHE E TÚSTE ME FACE MALE

A Lucera non si dice “Il nostro lavoro è andato a favore di chi è stato pronto a trarne profitto“ ma si dice
– “ÀMME FATTE L’ACQUASALE ‘MMOCCH’I CANE

A Lucera non si dice “È un tipo troppo insistente “ma si dice
– “SE MÉTTE CÚM’A ‘NU PÒLECE ‘NDA RECCHJE

A Lucera non si dice ” Come individuare un grosso lavativo “ ma si dice
– “CHE MESTÍRE FAJE ? CIRNE L’ACQUE?… CHE MESTÍRE FAJE ? NZACCHE ‘U FÚME ?…. CHE MESTÍRE FAJE ? SPUSTE’U VINDE?

[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

 

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

"Dialettando" è una rubrica di Lino Montanaro che ha raccolto prima nella sua memoria e poi in appunti, proverbi, modi di dire, espressioni tipiche lucerine, pillole di saggezza popolare, tramandate di generazione in generazione. [biografia]

Lascia un commento