La lucerina Conny Notarstefano eletta Miss Mondo Italia 2017


miss_mondoLa lucerina Conny Notarstefano è stata eletta Miss Mondo Italia 2017. È lei ad aver vinto il titolo nella finale nazionale andata in scena al Teatro Italia di Gallipoli. Ora avrà il compito di rappresentare il nostro Paese nella finale di Miss World, il più antico concorso di bellezza al mondo in programma quest’anno in Cina.

La neo reginetta ha 22 anni, è alta 175 cm e ha gli occhi verdi. È arrivata alla finale nazionale con la fascia di Miss Mondo Lazio, ma lei è pugliese: è sempre vissuta a Lucera, in provincia di Foggia, ma vive da tre anni a Roma dove studia scienze motorie.

La 22enne ha un nome americano, ma è italianissima: «Ho due nomi, Concetta, quello di mia nonna paterna, e Conny scelto da mia madre per la cantante italo-americana Connie Francis» racconta guardando i genitori che dal momento della proclamazione non riescono a contenere la gioia per l’emozione vissuta: «E’ grazie a loro se sono quello che sono. Mi hanno cresciuta dandomi un’educazione e dei sani principi. Non mi aspettavo di vincere, ma ero certa di essermi fatta conoscere per quello che sono e di aver lasciato il segno. E per me quello era l’obiettivo più importante» racconta la neo Miss Mondo Italia. E in effetti è stata una serata piena di emozioni già dalla prima selezione che l’ha vista subito con le lacrime agli occhi: «E’ stato davvero stranissimo. Io non piango mai. Chi mi conosce mi descrive come un husky, un cane distaccato che non sembra tradire le sue emozioni. Invece quando mi hanno chiamata per ultima fra le 15 selezionate non ho capito più nulla. Poi, di nuovo: sono stata l’ultima a essere chiamata fra le prime cinque. E alla fine, quando siamo rimaste in tre ormai dentro di me non avevo neanche più la forza di pensare».

Conny Notarstefano ha avuto la meglio su Ornella La Rosa (Miss Mondo Sicilia) giunta seconda e Elisa Muriale (Miss Mondo Piemonte) giunta terza.

Fonte lastampa.it

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore
redazione

Redazione Lucera.it

Lascia un commento