Nasce “Radici” il Festival di Add Editore e di Kublai. Anteprima con Giovanni Maria Flick


Dal lavoro e dalla sinergia di Add editore di Torino e della Libreria Kublai di Lucera nasce Radici, festival-laboratorio di cultura e cittadinanza, che si svilupperà nei prossimi mesi tra Torino e Lucera.

L’idea di Radici, che sarà un’esperienza diffusa e permanente, è quella di contribuire al dibattito pubblico sui territori attraverso un dialogo continuo che costruisca le buone pratiche della cittadinanza, che coinvolga scrittori, intellettuali, associazioni, esperienze e cittadini, che metta tutti “dalla stessa parte del tavolo” a discutere e a riflettere, a fare proposte, a scambiarsi esperienze.

Radici vuole essere un luogo ibrido, contaminato, un grande laboratorio diffuso, da nord a sud, dal Piemonte alla Puglia, che condivida idee, discussioni, visioni di Paese e di mondo, uno spazio in cui condividere, tra cittadini, un’idea nuova di Comunità, che interagisce, si ripensa, si pone problematicamente di fronte alle questioni cruciali di questo tempo e le affronta in profondità.

Si comincia martedì 28 novembre, al Teatro Garibaldi di Lucera (alle 19.30) con un incontro di anteprima al quale sarà ospite Giovanni Maria Flick, ex ministro della Giustizia e Presidente Emerito della Corte Costituzionale, che terrà un incontro dal titolo “Elogio della Costituzione”, a partire dal suo libro dal titolo omonimo recentemente pubblicato da Edizione Paoline.

A settant’anni dalla promulgazione della Costituzione italiana, Giovanni Maria Flick, che senza dubbio è una delle più importanti personalità della cultura giuridica del nostro Paese, proporrà un’analisi chiara e approfondita per conoscere, vivere, attuare e rendere attuale la nostra Carta costituzionale, e lo farà a partire dagli interventi di professionisti, famiglie e cittadini. Con il professor Flick saranno sul palco del teatro lucerino Nicola Faccilongo, ricercatore del Dipartimento di Economia dell’Università di Foggia, Anna Pesce, madre che ha vissuto il problema della disabilità, Gianfilippo Mignogna, sindaco di Biccari, Cristiano Moscaritolo, insegnante e referente di Emergency Foggia, Ifrah Abdi, studentessa somala residente a Lucera.

GIOVANNI MARIA FLICK

Giovanni Maria Flick è a Ciriè (TO) nel 1940. Sposato, con tre figlie e sei nipoti, vive a Roma. Dopo la laurea in Giurisprudenza a ventitré anni viene chiamato a dirigere la Città dei ragazzi di Roma. A ventiquattro anni vince il concorso in magistratura e fino al 1975 è al Tribunale di Roma, sia come giudice sia come pubblico ministero. Nel 1976 lascia la magistratura per intraprendere la carriera di professore universitario e avvocato penalista, che interrompe nel 1996 con la nomina a ministro della Giustizia, del governo Prodi I. Subito dopo è membro della Convenzione per la stesura della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Nel febbraio del 2000 viene nominato giudice della Corte costituzionale dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Cinque anni dopo assume la carica di vicepresidente e nel 2008 di presidente. Attualmente è professore emerito di Diritto penale all’università LUISS di Roma.
È stato presidente onorario della Fondazione Museo della Shoah di Roma; è membro della commissione di studio del C.N.R. per l’Etica della ricerca e la Bioetica. È autore di diverse monografie, manuali giuridici e libri di divulgazione.

Kublai – Libri. Cibi. Incontri.

Via Antonio Gramsci 27 – 71036 Lucera

3406731974 (Marco Esposito)

radici

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore
redazione

Redazione Lucera.it

Lascia un commento