Dialettando 17 – Modi di dire Lucerini


Lino Montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 17

A Lucera non si dice “E’ l’ora della pennichella” ma si dice
– ” MEH….MO ME VACHE A FFÀ…… CINGHE MINÉTE!!!!

A Lucera non si dice “Si preoccupa e s’interessa dei fatti degli altri” ma si dice
– ” ‘A CUCCUUAJE P’I CAZZE DE L’ÀVETE SE MÈTTE ‘U LUTTE

A Lucera non si dice “L’amicizia è bella ma è difficile da conservare” ma si dice
– ” ‘A MECÍZZEJE ÉJE BBÈLLE ….. MA ÉJE TRAPAZZÓSE DA MANDENÈ

A Lucera non si dice “E’ completamente frastornato” ma si dice
– ” PARE N‘ÁSENE AMIZZE ‘I SÚNE

A Lucera non si dice “Basta appoggiarti su di me, sulle mie spalle” ma si dice
– ” ‘A DITTA APPOGGE È FALLITE

A Lucera non si dice “La pazienza ha un limite” ma si dice
– ” CHI TIRE ASSAJE, ‘A ZÓCHE SE SPÉZZE

A Lucera non si dice “Succede che tu parli e gli altri non ti ascoltano” ma si dice
– ” MÈGGHJE CHERNÉTE CHE MALE SENDÚTE

A Lucera non si dice “Si è presentato senza essere invitato” ma si dice
– “ SE NE VENUTE CAZZE …CAZZE

A Lucera non si dice “Al burino puoi anche mettergli l’abito elegante ma alla fine verrà fuori la sua natura” ma si dice
– ” A ‘U PURCHE, MITTECE PURE ‘U VESTITE D’E SCIASSE, SÈMBE ‘A CODE CE PARE “

A Lucera non si dice “Una ragazza troppo leggera” ma si dice
– ” PARE ‘A GATTE NNAMMURATIZZE

[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

La foto scelta per la copertina di questo articolo è opera di Leonardo Del Gaudio che ringraziamo per il prezioso contributo.

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

"Dialettando" è una rubrica di Lino Montanaro che ha raccolto prima nella sua memoria e poi in appunti, proverbi, modi di dire, espressioni tipiche lucerine, pillole di saggezza popolare, tramandate di generazione in generazione. [biografia]

Lascia un commento