Dialettando 18 – Modi di dire Lucerini


Lino Montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 18

A Lucera non si dice “Ha molti problemi”ma si dice
– “ QUISTE TÈNE CCHJÙ UAJE CHE CAPÌLLE

A Lucera non si dice “E’ uno che agisce con molta cautela e astuzia” ma si dice
– ” ÉJE VÚNE CHE L’ÓGNA SPACCATE

A Lucera non si dice “Ha i piedi piatti” ma si dice
– ” TÈNE ‘I PIDE A PPAJIA PAJIE

A Lucera non si dice “E’ troppo permaloso” ma si dice
– “ TÈNE ‘U CÚLE CACATE E SÈNDE ‘U FÌTE

A Lucera non si dice “Vesti sempre con vestiti sudici” ma si dice
– ” VAJE CUMBUNATE SÈMBE LAMBE-LAMBE

A Lucera non si dice “Sei una persona insaziabile, ingorda” ma si dice
– ” ND’ÀNNE SCIUPPÀTE ‘A LANGHE QUANNE SI NNÀTE

A Lucera non si dice “Sul gusto non c’ è da discutere” ma si dice
– ” A NDÓ ‘STÀ GGUSTE… NGE STÀ PPERDÈNZE

A Lucera non si dice “Come mai c’è così poco nel piatto???” ma si dice
– ” CHE S’E’ BBURTETE ‘A MUGGHIÉRE ‘U SINECHE???

A Lucera non si dice “Mi considero sfortunatissimo” ma si dice
– ” SE ME METTE A FA ‘I SCAZZETTE P’E CRIATURE NASCENE ‘I CRIATURE SÈNZA CAPE

A Lucera non si dice “Intraducibile…. espressione di sfogo e di stato d’animo” ma si dice
– “ MANNAGGE A CHI TE COPPE E CHI TE STRACOPPE!

[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

La foto scelta per la copertina di questo articolo è opera di Leonardo Del Gaudio che ringraziamo per il prezioso contributo.

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

"Dialettando" è una rubrica di Lino Montanaro che ha raccolto prima nella sua memoria e poi in appunti, proverbi, modi di dire, espressioni tipiche lucerine, pillole di saggezza popolare, tramandate di generazione in generazione. [biografia]

Lascia un commento