Dialettando 71 – Modi di dire Lucerini


Lino Montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 71

A Lucera non si dice “Una persona troppo magra” ma si dice
– “PARE CHE SE LE ZUCATE ‘U SCARAFÓNE

A Lucera non si dice ” La povertà incolpevole non ha bisogno di nascondersi “ma si dice
– “MALE SÈNZA COLPE, A NDÒ AÈSSCE A LLÀ SE COLECHE

A Lucera non si dice “Si fanno solo chiacchiere senza concludere niente “ ma si dice
– “REMÓRE DE TAZZE E SÈNZA CAFÉ

A Lucera non si dice “Le donne come le pizze devono essere formose “ ma si dice
– “ ‘FÈMMENE E PIZZE ÀNN’ÈSSE FATTIZZE

A Lucera non si dice” Se devi chiedere un favore, ti devi rivolgere alla persona giusta“ ma si dice
– “QUANNE T’É SÈNDE ‘A MÈSSE É JÌ ‘A CHJÍSA GRANNE!

A Lucera non si dice “Non si possono fare due cose opposte “ma si dice
– “MÒ CHE FACIME ‘U MÌDECHE E ‘U MALETE???

A Lucera non si dice “La bravura emerge sempre “ ma si dice
– “ ‘QUANNE VÚNE SAPE LÈGGE, LÈGGE PÚRE CAPÈSOTTE

– A Lucera non si dice “Bisogna valutare bene la qualità della merce prima di comprarla “ ma si dice
– “FÈMMENE E TÉLE NZE GUARDENE A LLÙME DE CANNÉLE

A Lucera non si dice “E’ un uomo avveduto, ha fatto testamento a favore della moglie“ ma si dice
– “ÈJE N’ÓME ABASATE,‘U TESTAMÈNDE L’À FATTE ‘MBACCE A MUGGHJÉRE

A Lucera non si dice “Ho problemi a mangiare a causa di una infiammazione alle gengive “ ma si dice
– “NEN POZZE CCHJÙ MAGNÀ, MMOCCHE TÉNGHE ‘I SANGIUVE BBUTATTE

[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

 

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

"Dialettando" è una rubrica di Lino Montanaro che ha raccolto prima nella sua memoria e poi in appunti, proverbi, modi di dire, espressioni tipiche lucerine, pillole di saggezza popolare, tramandate di generazione in generazione. [biografia]

Lascia un commento