Dialettando 72 – Modi di dire Lucerini


Lino Montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 72

A Lucera non si dice “Una richiesta insistente e impaziente del bambino“ ma si dice
– “MÀ, TÈNGHE FAME! ACCIÀFFETE ‘U CÚLE PE DOJE MMÀNE

A Lucera non si dice “Non fare il saputello” ma si dice
– “TU VUJE NZEGNÀ ‘A MESSE A L’ARCEPRÉVETE?

A Lucera non si dice “Il torto subito non verrà dimenticato e ci si ricorderà al momento opportuno “ ma si dice
– “SÓTTE A ‘STA MMANE NGE CHIJOVE

A Lucera non si dice “Gli sta sempre alle calcagna “ ma si dice
– “ ‘NN’U LASSE MAJE DE PEDE!

A Lucera non si dice” Il matrimonio ideale “ ma si dice
– “ ‘A MUGGHIÉRE ÀDDA ÈSSE BBÒNE, RICCHE E CHE MAGNE POCHE!

A Lucera non si dice “Con la vecchiaia arrivano anche i problemi di salute “ma si dice
– “TRASÈNE L’ANNE, TRASENE ‘I MALANNE

A Lucera non si dice “È una persona completamente inaffidabile “ ma si dice
– “ ‘FACE SÈMBE NDANGHETE E MMANGHETE

A Lucera non si dice “È stata una donna leggera “ ma si dice
– “AH, QUÈLLE N’À FFATTE DE BBATTAGLJE!

A Lucera non si dice “Il malvagio lo si riconosce subito “ ma si dice
– “ ‘A MALÉREVE SE VÉDE QUANNE NASSCE

A Lucera non si dice “È inopportuno dare confidenza a chi non sa apprezzarla “ ma si dice
– “È INÚTELE DDÀ ‘I CUMBITTE ‘E PÚRCHE, I PIGGHJENE P’E GGHIANNELE

[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

 

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

"Dialettando" è una rubrica di Lino Montanaro che ha raccolto prima nella sua memoria e poi in appunti, proverbi, modi di dire, espressioni tipiche lucerine, pillole di saggezza popolare, tramandate di generazione in generazione. [biografia]

Lascia un commento