Dialettando 86 – Modi di dire Lucerini


Lino Montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 86

A Lucera non si dice ” Pensavo di fare un affare ma mi sono ritrovato con qualcosa di scarsissimo valore” ma si dice
– “ ‘AGGHJE FATTE ‘NU SCÀMBELE DE MÉLE FRÀCETE

A Lucera non si dice “Cerca di essere sempre previdente “ma si dice
– “FATTE ‘U LÌTTE CHE NZAJE A CHI ASPITTE, RECITTE ‘A CASA CHE NZAJE CHI TRASE

A Lucera non si dice “È un tipo timido “ ma si dice
– “È VERGHEGNÚSE, STACE SÈMBE ARRÉTE CÚM’E PALLE D’U CANE

A Lucera non si dice “I simili si accoppiano molto facilmente con i loro simili“ ma si dice
– “SE SÒ ACCUCCHJATE GGIUVÍNE ‘A SSCELATÓNE E MESURILLE ‘U SCUCCJANDÓNE

A Lucera non si dice “Ti auguro sempre buona salute “ ma si dice
– “STAJE BBÈLLE, BBÈLLE, BENEDICHE, MÒ PRIGHE A SSANDALICETE CHE TE FACE SÈMBE FRANGHE DE CURPE

A Lucera non si dice “Adesso basta altrimenti perdo la pazienza!!!“ ma si dice
– “MANDÌNEME ‘I MMANE, SENNÒ TE CAPEVOTE ‘A SMÈRZE!

A Lucera non si dice “È una persona eccessivamente precisa e puntuale“ ma si dice
– “QUILLE ÉJE A CCUSSÌ PPRECISE CHE PARE CHE TÉNE ‘U CAMBANILLE NGÚLE

A Lucera non si dice “Tutto è utile nei momenti difficili“ ma si dice
– “QUANNE TÍNE L’ASCA NGANNE, ÓGNE AJÚTE ÉJE SEPPONTE

A Lucera non si dice “L’elogio del vino buono “ ma si dice
– “‘U VINE CASAROLE S’ÈJE BBÙNE AMMACCHJE ‘U BBUCCHIRE E ‘I VEDÈLLE

A Lucera non si dice “La mensa scolastica “ ma si dice
– “‘A SCOLA A MMAGNE E VVÉVE

[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

 

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

"Dialettando" è una rubrica di Lino Montanaro che ha raccolto prima nella sua memoria e poi in appunti, proverbi, modi di dire, espressioni tipiche lucerine, pillole di saggezza popolare, tramandate di generazione in generazione. [biografia]

Lascia un commento