Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera

ITLAB Srl Siti Web Foggia e Lucera
Enrico Venditti

Enrico Venditti, poeta LuceraENRICO VENDITTI (1900 – 1994) fu avvocato, poeta e prosatore in lingua, cultore delle tradizioni e del dialetto lucerino.

Enrico Venditti era unico figlio di un avvocato con avviato studio legale. Dopo la laurea in giurisprudenza ottenuta a Pisa fa il suo ritorno a Lucera dove lavora nello studio paterno. Successivamente diviene funzionario presso l’Esattoria Comunale. Siamo nell’anno 1923. Il suo amore incondizionato verso l’arte e la letteratura lo porteranno a numerose collaborazioni con giornali e riviste locali. Negli anni 40 inizia la sua collaborazione con Pasquale Soccio alla redazione di un giornale di cultura politica. Collabora anche con il “Foglietto” di Vincenzo Ciampi e “Il Corriere di Foggia” di Spagnoli.  Con Pasquale Soccio e Mario Prignano fonda a Lucera il Comitato della Dante Alighieri, organizzando nelle scuole manifestazioni, premi, riconoscimenti stimolando l’interesse nei più giovani per i libri e la letteratura.

Fu un uomo molto schivo e riservato, non amante delle platee. Vuole per se un piccolo pubblico di estimatori, di pochi lettori. Fu per questo che il suo primo libro di poesie “Poesie a Ricalco” nascerà alle soglie dei sessant’anni. Passerà quasi un decennio per vedere edito una silloge di scritti lucerini “Ciacianella”. Venditti diviene così il poeta che attraverso i suoi scritti racconta storie di Lucera, dei suoi angoli e delle sue strade, dei suoi palazzi e delle sue antiche chiese, dei suoi pittoreschi personaggi. Un simbolo per la città di Lucera. Celebre fu la sua partecipazione in qualità di esperto a “Campanile sera” la trasmissione di Mike Bongiorno più seguita in TV negli anni ’60. I suoi versi hanno trovato maestri che li hanno messi in musica (“l’Inno alla Colonia”, “l’Inno a Lucera”, “La canzone lucerina”, “l’Inno al Padre Maestro” e “La mamma”).

Ai cinquant’anni di laurea l’Ordine Forense di Lucera gli concede la Toga D’oro.

Sulla facciata del palazzo in cui visse è apposta una targa in memoria che recita così: “Qui nacque e visse ENRICO VENDITTI (1901 – 1994) poeta cultore delle tradizioni e del dialetto di Lucera”.

Bibliografia di Enrico Venditti:

OPERE IN PROSA

– Ciacianella, Lucera, Catapano, 1969;
– L’albero di Natale, Lucera, ITEC, 1972 ;
– Be’ mi’ tempi! Lucera, Catapano, 1974;
– Fogli d’album, Lucera, Catapano, 1977;
– Grani d’incenso, Lucera, Catapano, 1980;
– Lucerine ‘mbocaciucce. Favole, detti e usanze lucerine, Lucera, i.e. C. Catapano & C., 1980;
– Cafe-chantant, Lucera, Catapano, 1981;
– Ciacianella 2. Vicende e personaggi della vecchia Lucera, Lucera, Catapano, 1983;
– Fiorita di santità, 1983 ;
– Vecchio ferragosto lucerino, Lucera, Tip. Catapano, 1985;
– Alessandro De Troia, 1989;
– Ghirlanda per Padre Maestro, Lucera, Catapano, 1992;
– Bazar, 1992;

OPERE POETICHE IN LINGUA

– Poesia a ricalco, Foggia, L. Cappetta & F., 1959;
– Il passato, Lucera, Catapano, 1971-1975;
– Alla burchia, Lucera, Catapano, 1972;
– Ghirlandetta per Pisa, Lucera, Catapano, 1989;
– Dissacrazioni, Lucera, Tip. Ed. Catapano, 1975;
– “…donna di province”, Lucera, Catapano, 1978;
– Suono di zampogna, 1990;
– Ghirlanda per Pisa, Lucera, Catapano, 1992;
– Ricordi di gioventù, 1996;

OPERE POETICHE IN VERNACOLO

– Giuvanne e Frangische, Lucera, Catapano, 1971;
– U cacc’e mmitte, Lucera, Catapano, 1972;
– A tramute, Lucera, Catapano, 1974;
– Tantannarrète, Lucera, Catapano, 1977;
– U megghie poste, Lucera, Catapano, 1987;

Tutte le opere sono consultabili presso la Biblioteca Provinciale di Lucera.

POESIE PUBBLICATE SU LUCERA.IT:

Commenta la notizia

commenti

Comments are closed.