Bagno di folla per l’inaugurazione del Centro Educativo Diurno Murialdo


Erano tantissime le persone che hanno preso parte sabato 17 marzo all’inaugurazione del Centro Educativo Diurno Murialdo di Lucera. Dopo un lungo lavoro di ristrutturazione, finalmente è stato riconsegnato ufficialmente alla città e ai tanti bambini che lo frequentano quotidianamente, un Centro Diurno interamente ristrutturato, più bello, funzionale e arricchito di nuovi spazi e nuovi strumenti per il gioco e per i laboratori espressivi.

I lavori di ristrutturazione sono stati possibili grazie a i fondi messi a disposizione dalla Regione Puglia con la Linea di Intervento 3.2. Azione 3.2.1, dall’Opera San Giuseppe, dalla Coopeativa Paidòs e dall’Associazione di volontariato Famiglia Murialdo.

Da oltre 25 anni, il Centro Diurno gestito dalla Cooperativa Paidòs in collaborazione con l’Opera San Giuseppe, rappresenta un punto di riferimento per la città in quanto ha accolto e continua ad accogliere bambini e adolescenti tra i 5 e i 16 anni, dandogli la possibilità di studiare, giocare, fare laboratori espressivi ed avere accesso ad attività sportive e culturali altrimenti a loro precluse.

Alla manifestazione era presente il sindaco di Lucera Antonio Tutolo, l’assessore alle politiche sociali di Lucera Michele Marucci, il direttore dell’Opera San Giuseppe Padre Diego Cappellazzo, il presidente della Paidòs Marco Di Sabato oltre a vari consiglieri comunali, assistenti sociali, operatrici dei vari servizi socio-sanitari ma soprattutto tantissima gente che ha manifestato il proprio calore e il proprio sostegno oltre all’apprezzamento per i lavori di ristrutturazione effettuati.

‘’Tutta la città deve essere riconoscente alla Paidòs e all’Opera San Giuseppe per lo splendido lavoro di prevenzione che fanno quotidianamente affiancando e supportando quei bambini che sono costretti a vivere situazioni di precarietà e di disagio’’ ha detto il sindaco di Lucera Tutolo durante il suo intervento.

‘’La Paidòs è una garanzia in quanto a professionalità e passione che ci mette in tutto quello che fa. Anche grazie a loro, riusciamo a dare risposte alle tante persone che si rivolgono a noi in cerca di aiuto’’ – ha detto l’assessore Marucci – ‘’ purtroppo le risorse che abbiamo a disposizione sono sempre minori ma non ci lasciamo scoraggiare e continueremo ad investire sulla prevenzione del disagio e sull’educazione’’.

‘’Da anni come Opera San Giuseppe e come Paidòs, ci facciamo carico delle situazioni di ‘povertà’, povertà intesa in tutte le sue accezioni possibili, con una scelta di vita che cerca di superare i canoni tradizionali di carità e servizio, in favore della condivisione, partecipando alla vicenda dell’altro per assumerne condizioni e problemi’’ – ha detto il direttore dell’Opera Padre Diego – ‘’seguendo gli insegnamenti del nostro fondatore San Leonardo Murialdo che diceva ‘Fare il bene ma farlo bene’ abbiamo da sempre deciso di puntare la nostra attenzione al mondo dei bambini in difficoltà, accogliendoli e aprendo le porte di casa nostra per dargli amore’’.

A chiusura della manifestazione ha poi preso la parola il presidente della Paidòs Marco Di Sabato che visibilmente emozionato ha detto ai presenti ‘’la vostra massiccia presenza e il vostro enorme affetto sono linfa vitale per noi per andare avanti. Con questo nuovo Centro Educativo Diurno e con il vostro sostegno potremo continuare a dare a tanti bambini opportunità e speranze, perché siamo convinti che solo l’educazione può migliorare il loro futuro e il futuro della nostra società e della nostra città. Permettetemi di ringraziare- ha aggiunto- le tantissime persone che ci sostengono nelle nostre attività, ma grazie anche alle tante persone che hanno acquistato i biglietti della lotteria di beneficenza ‘Bambini al CENTRO’, perché è grazie a voi che questo bellissimo sogno che sembrava quasi impossibile, si è potuto realizzare.’’

La serata si è conclusa nel cineteatro dell’Opera San Giuseppe con il concerto della bravissima Silvia Mezzanotte, voce dei Matia Bazar, accompagnata dalla Melos Orchestra diretta dal Maestro Finizio.

Ulteriori informazioni sulle attività e sulle prossime iniziative della Paidòs Onlus sono consultabili sul sito internet www.paidos.it

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore
redazione

Redazione Lucera.it

Lascia un commento