Sbirciando 7, finestrella sulle presentazioni dei libri che hanno luogo a Lucera


Finestrella sulle presentazioni di libri avvenute a Lucera nella prima metà di luglio 2016. A cura di Lino Zicca

Lunedì 4 luglio 2016 – ore 21,00

Matteo Renzi il prezzo del potereLa Cremeria letteraria ha presentato il libro Matteo Renzi. Il prezzo del potere di Davide Vecchi.

Ha introdotto l’iniziativa Marcantonio Carbone il quale, da attento lettore, ha conversato con l’autore, entrando nel merito dei molti temi posti nel libro. Davide Vecchi, giovane inviato del giornale “il Fatto Quotidiano”, ha illustrato il lavoro di ricerca che è alla base del libro, ne ha sottolineato i passaggi salienti con riferimento alla carriera del presidente, dando una fotografia di come funziona oggi il potere in Italia.

L’iniziativa ha suscitato interesse. Molti erano i presenti, alcuni anche in piedi a cornice del solito spazio all’aperto occupato per le presentazioni. Gli interventi del pubblico, anziché sollecitare risposte di approfondimento e chiarimento sui punti più forti del libro, sono stati inficiati dal solito “vizio italico”. Ci si è divisi in guelfi e ghibellini.

Giovedì 14 luglio 2016 – ore 19,30

Cosa pensano le ragazzeLa libreria Kublaj ha presentato nei suoi locali il libro Cosa pensano le ragazze di Concita De Gregorio.

Ha introdotto l’iniziativa Marco Esposito di Kublaj il quale ha ricordato che l’autrice è una vecchia conoscenza dei lettori lucerini e di Kublaj. Concita De Gregorio, famosa scrittrice e giornalista, firma storica del quotidiano “la Repubblica”, ha aperto il suo intervento parlando del linguaggio e dei suoi diversi significati. Del suo libro ha detto che ”nasce da una protesta, da un progetto: capire cosa pensano veramente le ragazze della loro vita”. Per due anni ha parlato con molte donne, soprattutto adolescenti e giovani, ponendo loro la domanda “cosa fosse importante nella loro vita e cosa fare per ottenerlo”. L’autrice ha sostenuto che per conoscere la risposta “bisogna chiedere e poi saper ascoltare”. E la risposta è stata l’amore, come antidoto alla “paura e alla solitudine”.

L’iniziativa è stata seguita con partecipazione da moltissime persone, soprattutto giovani e ragazze. Erano occupati tutti i locali, compreso lo spazio espositivo dei libri. Davvero un bel successo.

Giovedì 14 luglio 2016 – ore 21,00

Libro Mammiferi ItalianiLa Cremeria Letteraria ha presentato in piazza Duomo, nello spazio antistante ai suoi locali, il libro Mammiferi italiani con sottotitolo Storie di vizi, virtù e luoghi comuni di Raffaella De Santis.

L’iniziativa è stata introdotta da Michele Colucci il quale con ironia ha dialogato con l’autrice.

Raffaella De Santis, scrittrice e giovane giornalista che scrive sulle pagine culturali del giornale “la Repubblica”, ha dichiarato che “il testo non è un libro accademico” ma è una raccolta di “saggi narrativi che giocano con i luoghi comuni degli italiani”. Ha detto che “le definizioni degli italiani sono talmente cretine ma vere”. Perciò questi luoghi comuni non vanno “né smentiti, né accettati ma raccontati”. Appunto, quello che fa con il suo libro raccontando “storie di tic, sui cliché che ci portiamo dietro, sulle nostre paure e passioni”.

Un pubblico divertito ha seguito l’iniziativa con vivo interesse.

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

Lino Zicca nella sua rubrica "SBIRCIANDO" racconterà le presentazioni dei libri che hanno luogo a Lucera. Una "finestrella" sul libro e sull'autore, sul pubblico e sugli interventi più interessanti, sul clima della serata con conclusioni finali e giudizio sull'evento. Sarà un modo per segnalare i fermenti culturali dei nostri tempi e della società locale lucerina [biografia]

Lascia un commento