Sostieni una storia di ‘Pop, Amore e Fantasia!’, un progetto di giovani imprenditori lucerini


pop amore fantasia

PIT-POP, il progetto di pop art digitale che coniugandosi con l’interior decoration ha dato vita a complementi d’arredo non convenzionali, è su Eppela la piattaforma di crowdfunding che permette di lanciare gratuitamente un progetto, condividerlo pubblicamente e ottenere un finanziamento collettivo per la sua realizzazione.

Siamo approdati su Eppela per raccontarvi una storia, una storia di ‘Pop, Amore e Fantasia’”, racconta Antonella Tolve, ideatrice di PIT-POP insieme al marito Gennaro Schinco.

Pop, perché i pittogrammi di PIT-POP – caratterizzati da linee minimal, contorni neri e netti, colore forte e ironia – assorbono la realtà e trasportano nell’arte situazioni e gesti di ogni giorno. Da qui nasce un’arte flessibile, che si lascia emulsionare su qualsiasi materiale o superficie per diventare espressione di alto design contemporaneo. Dopo prove e sperimentazioni i disegni in superficie di PIT-POP sono diventati elementi decorativi protagonisti dell’abitare quotidiano – tele, tappeti, cuscini, piatti decorati, wallpapers – che raccontano, a metà tra arte e design, la nostra modernità.

Amore, perché Antonella Tolve e Gennaro Schinco condividono un percorso di vita e artistico dal quale nel 2006 è nato il progetto PIT-POP.

In 6 anni Antonella e Gennaro hanno dato vita a oltre 200 opere di computer art, 200 soggetti unici; finché nel 2014 la computer art non ha incontrato il design. Ma l’amore è anche quello per la qualità e il made in Italy.

La nostra produzione è 100% made in Italy e unisce la pop art digitale di PIT-POP all’abilità artigiana dei nostri fornitori, per questo possiamo lavorare su progetti totalmente personalizzati, cuciti addosso alle esigenze del cliente”, spiega Gennaro Schinco.

Fantasia, quella che alimenta ogni giorno il progetto PIT-POP, che quest’anno compie 10 anni.

In 10 anni di lavoro abbiamo fatto molto ma per dare continuità a questa storia di ‘Pop, Amore e Fantasia’ abbiamo bisogno di te, per questo siamo su Eppela, perché è arrivato il momento di fare un salto di qualità”, è l’appello di Antonella Tolve che spiega: “per raggiungere il nostro obiettivo abbiamo bisogno di 8.000 euro. Questo contributo servirà a realizzare i prodotti e ad avere a disposizione una campionatura da presentare e far conoscere attraverso fiere di settore ed eventi B2B, anche all’estero”.

Una campagna di crowdfunding partita lunedì 16 maggio e attiva per 40 giorni, fino al 24 giugno, che servirà ad ampliare la linea di produzione di piatti in ceramica decorativi con nuovi soggetti, anche personalizzati, dedicati al food. Tutto questo per poter inserire il progetto PIT-POP nei settori – in continua crescita e vocati all’internazionalizzazione – della ristorazione, turistico-alberghiero e HO.RE.CA.

E per ogni contributo c’è una ricompensa! Ogni sostenitore, in cambio del suo finanziamento avrà un regalo PIT-POP: immagini digitali, stampe e riproduzioni Fine Art, piatti in ceramica e tanto altro. Scopri tutte le ricompense a questo link: https://www.eppela.com/it/projects/8177-pop-amore-e-fantasia?t=rewards

Inoltre Eppela applica una sola formula di finanziamento, detta “tutto o niente”: se la somma non viene raccolta per intero entro il tempo prefissato, le offerte raccolte durante la campagna verranno riaccreditate sulle carte di credito dei singoli sostenitori.

Per conoscere Antonella e Gennaro e vedere le opere PIT-POP guarda il video realizzato da Esther Favilla e girato negli spazi di EuGenio Creative Coworking di Walter Diga: https://www.eppela.com/it/projects/8177-pop-amore-e-fantasia

Se ti piace, sostieni la storia di ‘Pop, Amore e Fantasia’!

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore
redazione

Redazione Lucera.it

Lascia un commento