Sbirciando 6, finestrella sulle presentazioni dei libri che hanno luogo a Lucera


Finestrella sulle presentazioni di libri avvenute a Lucera nella seconda metà di giugno 2016. A cura di Lino Zicca

Venerdì 24 giugno 2016 – ore 21,00

Ho sete ancora, di Pino DanieleLa Cremeria letteraria ha organizzato una serata particolare dedicata a Pino Daniele con la presentazione del libro “Ho sete ancora con sottotitolo “Sedici scrittori per Pino Daniele”.

Il libro è nato da un’iniziativa della libreria partenopea “Iocisto”, la prima in Italia ad azionariato popolare, che ha chiesto “a sedici protagonisti della scena letteraria e giornalistica italiana, tutti napoletani o a vario titolo legati a Napoli” di scrivere un racconto ispirandosi liberamente a una canzone di Pino Daniele. Il testo che ne è venuto fuori è lo specchio in cui si riflettono molti aspetti di Napoli, cui il cantautore ha saputo dare nelle sue canzoni “voce e musicalità”.

L’iniziativa, si è svolta all’aperto, nella cornice di piazza Duomo, con la partecipazione del trio composto da Alfredo De Giovanni, voce narrante e chitarra, dal chitarrista Domenico Lopez e dalla cantante Floriana Ferrante, i quali hanno dato voce e musica alla splendida serata .

Era presente un pubblico attento, fatto soprattutto di ammiratori del cantautore da poco scomparso.

Martedì 28 giugno – ore 20,00

Esilio dalla SiriaLa libreria Kublaj e l’Associazione Mediterraneo è Cultura, nel piazzale antistante alla nuova Biblioteca comunale, hanno presentato il libro Esilio dalla Siria” di Shady Hamadi.

Ha introdotto l’iniziativa Marco Esposito di Kublaj il quale ha dialogato con l’autore insieme con Maria Del Vecchio, presidentessa di Mediterraneo è Cultura.

Shady Hamadi, giovane autore italo siriano dalla grande personalità, ha raccontato, con forte determinazione e nitidezza di linguaggio, “la sofferenza di un popolo che sta lottando quotidianamente contro l’indifferenza” e per “l’emancipazione dalla dittatura e dal fondamentalismo, sotto lo sguardo disinteressato (o forse troppo interessato e per questo muto) dell’occidente”.

L’iniziativa è stata seguita con partecipazione da molte persone, soprattutto ragazze e giovani.

Mercoledì 29 giugno 2016 – ore 21,00

Attesa del Padre, Raffaele NiroLa Cremeria Letteraria ha organizzato in piazza Duomo, nello spazio antistante ai suoi locali, una serata dedicata alla poesia con la presentazione di L’attesa del padre, l’ultima raccolta di poesie di Raffaele Niro.

L’iniziativa è stata introdotta dalla poetessa lucerina Giusi Fontana, che con passione e proprietà di linguaggio, ha dialogato con l’autore.

Raffaele Niro, una delle voci poetiche più interessanti del panorama nazionale, ha detto che “l’attesa del padre può essere vista sia come attesa del padre da parte del figlio sia come l’attesa del figlio da parte del padre”, perciò il libro “esplora il percorso di un padre per capire i figli e viceversa”. Il giovane autore di San Severo ha detto tra l’altro che scrivere poesia significa “mettere a fuoco la vita”, ovvero “il ruolo della vita umana nell’universo”.

Un pubblico attento, grato alla Cremeria Letteraria per la bella serata, ha seguito l’iniziativa con interesse.

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

Lino Zicca nella sua rubrica "SBIRCIANDO" racconterà le presentazioni dei libri che hanno luogo a Lucera. Una "finestrella" sul libro e sull'autore, sul pubblico e sugli interventi più interessanti, sul clima della serata con conclusioni finali e giudizio sull'evento. Sarà un modo per segnalare i fermenti culturali dei nostri tempi e della società locale lucerina [biografia]

Lascia un commento