Al Chioschetto da Gerardo si balla il tango argentino 🗓 🗺


Spettacolo
Chioschetto da Gerardo Villa Comunale, Lucera Mappa

Si terrà sabato 1 agosto, a partire dalle ore 22.00, presso il Chioschetto da Gerardo, “Note di tango argentino”, uno spettacolo ricco di sentimenti ed emozioni trascinanti con 10 brani suggestivi e coinvolgenti, per ripercorrere la frenetica evoluzione del tango.

Il tango nasce in Argentina come espressione popolare, e successivamente diviene una forma artistica, che comprende musica, danza, testo e canzone.

Il tango fa la sua comparsa nei sobborghi di Buenos Aires intorno al 1880. Nulla si sa di come sia nato, persino l’etimologia è del tutto incerta, né vi è un nome, una data, un episodio particolare che sia legato al suo esordio. Appare all’improvviso come una sorta di linguaggio comune della gente di Buenos Aires, folle di immigrati italiani, spagnoli, tedeschi, russi, famiglie numerose che abitano fianco a fianco nei grandi conventillos, nei cui cortili le note e i passi uniscono le persone più di quel castigliano sgrammaticato che ciascuno si sforza di parlare.

Nell’ arrabal, il quartiere di periferia, si realizza l’incontro fra la gente del porto e la gente delle campagne. La gente della pampa porta la payada, un’antica forma di poesia popolare caratteristica delle feste di paese: il payador improvvisa sei versi endecasillabi, seguiti da un caratteristico stacco di chitarra.

I maestri Raffaele Ferrante e Maria Simona Gentile per una notte trasformeranno il chioschetto in una milonga, quel luogo antico dove i tangueros si incontravano per ballare il tango. Il tutto sarà accompagnato da un racconto che cercherà di ripercorrere la storia del tango attraverso la voce narrante di Pasquale Monaco.

L’ingresso è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.

 

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

Lascia un commento