Allenarsi in coppia: gli esercizi da fare insieme


Bentornati ad un nuovo appuntamento con la nostra consueta rubrica.

San Valentino è alle porte e di conseguenza in questo articolo proponiamo un circuito di allenamento per le coppie.

È infatti possibile strutturare una seduta di allenamento che porti benefici ad entrambi, lavorando sinergicamente sui distretti muscolari interessati.

Di seguito struttureremo una seduta di allenamento “di coppia”:

1. SQUAT CLASSICO

Posizione di partenza: in piedi, con la schiena diritta, di fronte al tuo compagno.

Esercizio: Distendi le braccia, afferra le sue mani ed esegui uno squat (o piegamento) verso il basso, come se ti volessi sedere su una sedia, finché le gambe non sono parallele al terreno. Fai una pausa di un secondo e, facendo leva sulle mani del tuo compagno, risollevati lentamente. Ripeti l’esercizio per 3 serie a testa, alternandoti con il partner.

Obiettivo: tonificazione gambe e glutei.

2. SQUAT SU UNA SOLA GAMBA

Posizione di partenza:in piedi, di fronte al partner, con le gambe divaricate.

Esercizio:afferra le mani del tuo compagno e alza il ginocchio destro. Esegui lentamente, appoggiandoti al partner, uno squat verso il basso. Fai una pausa di un secondo, mantenendo l’equilibrio tirando le mani del compagno che ti sostiene. Risali lentamente. Ripeti l’esercizio10 volte per gamba, alternandoti con il partner.

Obiettivo:tonificazione gambe e glutei.

3. LEG PRESS

Posizione di partenza: sdraiata, schiena sul pavimento, braccia lungo il petto.

Esercizio:solleva le gambe e portale al petto, il tuo compagno, in piedi, si appoggerà alle suole delle tue scarpe e stenderà le gambe indietro, spostando il suo peso verso di te. A questo punto distendi le gambe, spingendo verso l’alto il peso del tuo compagno. Da ripetere per 3 serie da 10.

Obiettivo: tonificazione gambe e glutei.

4. WALKING SULLE BRACCIA

Posizione di partenza: prona, braccia piegate e palmi delle mani puntati sul pavimento.

Esercizio: il partner ti prende le gambe, stringile sulle sue anche e cammina in avanti solo sulle braccia (mentre il partner ti tiene le gambe sollevate). Da ripetere per 10-15 passi sulle mani, andata e ritorno.

Obiettivo: rassodare bicipite, tricipite, pettorali.

5. ADDOMINALI COMBINATI

Posizione di partenza: schiena contro schiena, con un oggetto (va bene una palla di gomma) nel mezzo.

Esercizio: ruotare il busto contemporaneamente verso destra e verso sinistra. Ripetere l’esercizio per 3 serie da 30.

Obiettivo: tonificazione addome e snellimento fianchi.

6. PEDALATA IN COPPIA

Un altro ottimo esercizio per tonificare e rassodare le gambe da realizzare insieme ad un’amica o al partner consiste nel realizzare una specie di “cyclette” in aria, spingendo l’una le gambe dell’altra.

Sdraiatevi sul pavimento, unite le piante dei piedi e iniziate a praticare il movimento come se stese pedalando a bordo di una bicicletta.

Mantenete le braccia perpendicolari al corpo, stese sul pavimento e contraete bene gli addominali. Ripetete l’esercizio più volte per un paio di minuti.

Con questi semplici esercizi da realizzare in coppia allenarsi per ottenere una perfetta forma fisica sarà sicuramente più divertente. Cosa aspettate? Coinvolgete il vostro partner e iniziate ad allenarvi!

Siamo giunti all’epilogo del nostro consueto appuntamento. Ricordate di eseguire gli esercizi nella maniera più corretta possibile, onde evitare sovraccarichi a distretti muscolari poco coinvolti nell’esercizio.

Buon San Valentino a tutte le coppie che ci seguono e si allenano per restare IN..FORMA!

 

BIBLIOGRAFIA

http://www.oggi.it/benessere/fitness/2014/07/18/fitness-di-coppia-gli-esercizi-da-fare-insieme/?refresh_ce-cp

http://www.maddyctive.it/articolo/fitness-di-coppia-gli-esercizi-per-tonificarsi-con-le-amiche-o-con-il-partner/2831/

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore
Fabio Risuglia

Da sempre amante dello sport e, da sempre, profondo sostenitore dei benefici che arreca l’attività motoria al fisico sotto tutti i punti di vista, il dott. Fabio Risuglia, personal trainer lucerino è riuscito a.. [continua]

Lascia un commento