29.9 C
Lucera
4 Luglio 2022
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
Copertina Sfogliando

Sfogliando – Detti e Contraddetti…così per dire: “GGIGLJE SE NE VÓLE JI E MMENZEGNÓRE U VÓLE MANNÀ”

realizzazione siti web Lucera

I proverbi e i modi di dire lucerini sono tanti. Di solito la loro origine è lontana e frutto di culture passate. Molto spesso hanno alle loro spalle un riferimento ben preciso, ovvero una storia e un significato, che non molti conoscono, dato che si tratta di detti appartenenti alla tradizione, alcuni scomparsi e altri poco in uso. Allora, non è mai troppo tardi per riproporli e questa rubrica offre un’opportunità piacevole, e speriamo interessante, per saperne di più.

vescovo” GGIGLJE SE NE VÓLE JI E MMENZEGNÓRE U VÓLE MANNÀ”

Traduzione: (Giglio se ne vuole andare ed il Vescovo lo vuole allontanare ).

Significato: “Due persone vogliono la stessa cosa, ma nessuno dei due fa il primo passo”.

Curiosità:Il detto narra la vicenda di tale Giglio, cameriere di un Vescovo, che, chiamato da quest’ultimo, ad certo punto vorrebbe andar via perché in sua presenza si sente a disagio, ma non si azzarda a farlo per rispetto. Nel contempo, pure il Vescovo, pressato dai i suoi mille impegni vorrebbe congedare Giglio, di cui non apprezza minimamente i servigi, ma non lo fa perché, tutto sommato, teme di offendere il proprio servitore”.


Rubrica di Lino Montanaro & Lino Zicca

Potrebbero Interessarti

Dialettando 102 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Dialettando: Speciale Filastrocche Lucerine 5

Lino Montanaro

Sfogliando: “QUÁNNE L’ÀREVE CÁCCE I FIÙRE A ABBRILE, I VULIVE I CUGGHJE A VARRILE !

redazione

Lucera: ecco come fare domanda di scrutatore alle prossime elezioni politiche del 4 Marzo

redazione

Quando l’amore vince sulla malattia. Due anziani coniugi ricoverati insieme in una “stanza matrimoniale” presso il Lastaria di Lucera

redazione

Inaugura a Lucera il ristorante “Coquus” dello chef Mirko Esposito

redazione