13.1 C
Lucera
18 Gennaio 2022
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
Copertina In cucina con Lucia

In cucina con Lucia: “U pizz palumm”, il dolce tipico di Lucera. Ecco la ricetta completa

Pizz Palumm, la ricetta completa passo dopo passo
realizzazione siti web Lucera
33La Pasqua è da sempre una festività ricca di significati particolari, che uniscono il sacro alla tradizione e a Lucera un dolce simbolo di questa tradizione è ‘U PIZZE PALUMME, che regna sovrano su ogni tavola il giorno di Pasqua.
Per tutti i lucerini, soprattutto per quelli che per vari motivi vivono lontano, è una di quelle cose, fatta di dolcezza e semplicità, che hanno il sapore di casa intrisa di piacevolissimi ricordi. Le sue origini e la sua ricetta si perdono nella notte dei tempi. Essendo un dolce della tradizione, ha pochissimi ingredienti ed un esemplare equilibro di sapori ed è perfetto come prima colazione, ma si mangia per merenda e anche come dessert, perché le cose semplici sono sempre le più squisite!
(Lino Montanaro)
Vi presentiamo oggi il dolce tipico che a Lucera si realizza in occasione della Pasqua: “u pizz palumm”, che letteralmente vuol dire “pezzo di colomba”, simbolo dello Spirito Santo e della Pace.

In realtà altro non è che una ciambella soffice e morbida, arricchita con corallini colorati adagiati su un bianchissimo naspro.

Ecco la ricetta, passo passo, preparata per noi da Lucia Ianigro.

INGREDIENTI

500 g farina
300 g zucchero
6 uova
2 bustine di vanillina
succo di limone
150 g di olio di girasole
1 bicchiere di latte
2 bustine di lievito Pan degli Angeli

GUARNIZIONE (NASPRO)

200 g di zucchero semolato o a velo
1 bianco d’uovo
5/6 gocce di succo di limone
confettini colorati
stampo per la ciambella (in alternativa ne possiamo usare uno normale, posizionando al centro un bicchiere)

PROCEDIMENTO

Innanzitutto lavoriamo per bene lo zucchero e le uova (per almeno 10 minuti) attraverso la planetaria o un semplice sbattitore. Successivamente aggiungiamo poco per volta la vanillina, la farina, le gocce di limone, il latte, l’olio e frulliamo per altri 10 minuti.
Infine aggiungiamo il lievito continuando a frullare per altri 5 minuti.
Nel frattempo iniziamo a preriscaldare il forno e ad ungere la teglia con olio e farina, eliminando quella che si deposita sul fondo.
Adagiamo quindi l’impasto nella teglia e portiamo in forno, lasciando cuocere la nostra ciambella per 30 minuti a 180 gradi.
Durante la cottura, possiamo iniziare a preparare il naspro.
Montiamo l’albume a neve e aggiungiamo lo zucchero (se è semolato possiamo lavorarli insieme, altrimenti nel caso dello zucchero a velo dobbiamo aggiungerlo dopo aver lavorato per bene l’albume). Aggiungiamo quindi le gocce di limone per insaporire. Riconosceremo il naspro dalla sua consistenza spessa e spumosa.

Una volta che la nostra ciambella sarà cotta, lasciamo raffreddare e successivamente aggiungiamo il naspro e i confettini colorati.

Clicca su ciascuna immagine per ingrandirla.

 

 

Buona Pasqua da Lucia Ianigro.

Potrebbero Interessarti

Buone feste da Lucera.it

redazione

La lucerina Conny Notarstefano eletta Miss Mondo Italia 2017

redazione

Sfogliando – Detti e Contraddetti…così per dire: “TROPPA GRAZEJE, SAND’ANDONEJE!”

redazione

Tantannarrète, poesie di Enrico Venditti: “PASQUABEFANIE”

redazione

Foto di Lucera com’era una volta: le Campagne Lucerine

Ascanio Iliceto

Dialettando 147 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro