29.9 C
Lucera
2 Luglio 2022
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
Copertina I quadernetti

“I spunzeale”, Quadernetto di Romano Petroianni

I Spunzeale, Quadernetti di Romano Petroianni
realizzazione siti web Lucera

romano petroianni

“I spunzeale”, Quadernetto di – Romano Petroianni (leggi biografia)

 

I spunzeale

(I / spunz-al)

È una parola lucerina espressa, solitamente al plurale – al singolare “U spunzale” (U / spunzal) – la cui derivazione, applicando la tmesi, cioè, la scomposizione nei minimi termini, è la seguente:

– “I-spunze-ale“ –

– “I“, è l’articolo determinativo maschile plurale, in italiano “i” e “gli”; al singolare “u”, corrisponde a “il” e “lo” –

– “spunze“, è un termine con variazioni relative a regole della grammatica di Lucera nel seguente modo;

– “spunze” > “spunce” –

Rif. regola lucerina: Cambio della consonante “z” in “c” e viceversa, come nei seguenti esempi:

– fazze (fazz) > faccio –

– lazze (lazz) > laccio –

– cuzze (cuzz) > coccio –

– catenazze (cat-nazz) > catenaccio –

– fattazze (fattazz) > fattaccio –

– pacce (pacc) > pazzo –

– “spunce” > “spunge” –

Rif. regola lucerina: Cambio del binomio “nc” in “ng”, come nei seguenti esempi:

– incominciare > ngumengejà (ngum-ng-jà) –

– incanalare > nganalà (nganalà) –

– “spunge” > “spugne” –

Cambio del binomio “ng” in “gn”, come nei seguenti esempi:

– vengo > vègne (vegn) –

– tengo > tègne (vegn) –

– pungere > pogne (pogn) –

– mangiare > magnejà (magn-jà) –

– “ale“, suffisso con valore di appartenenza, condizione, stato e anche particolarità del nome di base, come nei seguenti esempi: viale > “via-ale”, portale > “porto-ale”, manuale > “mano-ale”, annuale > “anno-ale” –

Da ciò, risulta che “I spunzeale“ (I / spunz-al) ha la seguente derivazione alla lettera:

– “Gli spugne-ale“ >“Gli spugnali“ (al plurale) –

– “Lo spugne-ale” > “Lo spugnale“ (al singolare) –

o

– “I spugne-ali“ >“I spugnali“ (al plurale) –

– “Il spugne-ale” > “Il spugnale“ (al singolare) –

Tali forme, non riconosciute nei dizionari italiani, presentano una particolare stranezza: l’articolo che richiede la parola “spugna” (femminile) è “la” (al singolare) e “le” (al plurale)

 

Puoi continuare la lettura, aprendo gratuitamente in pdf l’intero quadernetto

pdf-download-icon

Potrebbero Interessarti

Lions Day a Lucera: 1° maggio con screening sanitari gratuiti in piazza e momenti formativi

redazione

Festeggiamenti in onore di Santa Maria Patrona Lucera 14-15-16, ecco il rendiconto dettagliato delle spese

redazione

Angolo della poesia dialettale lucerina: “POESIA DEDECÁTE A ‘NA BBÈLLA QUARANDÈNNE” di Raffaele Montanaro

redazione

Dialettando 249 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Dialettando 185 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

La Marchesa di Lucera è Miglior Cantina 2022 Sud Italia per WineMag.it

lucerIn0d0c