13.1 C
Lucera
5 Ottobre 2022
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
SassoCartaForbice

L’importanza di un abbraccio

abbraccio
realizzazione siti web Lucera

“Che cos’è un abbraccio se non comunicare, condividere
e infondere qualcosa di sé ad un’altra persona?
Un abbraccio è esprimere la propria esistenza
a chi ci sta accanto […],
Ma il più delle volte un abbraccio
è staccare un pezzettino di sé
per donarlo all’altro
affinché possa continuare il proprio cammino meno solo”
cit. Pablo Neruda

L’abbraccio, quando ci si vuole bene, nasce spontaneo.
Non c’è differenza d’età, di appartenenza, di cultura che tenga! L’abbraccio azzera le distanze di ogni genere e di ogni natura, quelle fisiche e quelle del cuore.

Quando siamo tristi, quando siamo felici, quando ci sentiamo soli e quando siamo scoraggiati, cerchiamo una sola cosa: l’abbraccio di qualcuno che sente con noi e come noi, che ci capisce, che ci dà forza. Quando ci si avvicina con il corpo a qualcuno per stringerlo a noi, le parole non servono, gli abbracci più forti ed emozionanti sono silenziosi. Quando è bello stare con gli altri – il tema dell’appuntamento della scorsa volta – le distanze fisiche ed emotive diminuiscono, ci ritroviamo tutti più vicini.

Oggi conosceremo meglio cinque libri in tema con gli abbracci:

 

Dai 18 mesi: COCCO RANOCCHIO di Eric Battut, ed. Bohem Press, collana “I bohemini”.2015-10-003
Cocco Ranocchio è un gran tenerone e con i suoi occhi grandi e dolci chiede a tutti gli animali che incontra di essere abbracciato, ma per la fretta o per pigrizia, o per diffidenza nessuno è disposto a scambiare gesti affettuosi con lui, fino a quando…
Un libro inserito nella bibliografia di Nati per Leggere, con illustrazioni a pennellate d’autore, il primo albo illustrato per piccolissimi che stimola in loro la voglia di comunicare.

 

 

2015-10-01 17.50.18Dai 3 anni e per genitori: TRA LE BRACCIA DI PAPÀ, di Jo Witek e Christine Roussey, Ed. Gallucci, collana “Artedicarte”
Un albo illustrato dalle superfici cartonate lievemente in rilievo, divertente, che ci mostra la prospettiva di una bambina che ci racconta le sue avventure più disparate con la presenza costante delle braccia del suo papà, il suo “aereo privato”. Queste sono talmente importanti e centro del suo benessere e del suo mondo, che occupano tutta la pagina e non fanno percepire l’assenza del corpo e del viso della figura paterna. Diventano di volta in volta nido, cuccia, avvolgente sicurezza o semplicemente sostegno fisico, a seconda dei bisogni della bambina.
Accucciata contro il suo cuore niente più mi può spaventare.
Né il buio, né i lupi, né i mostri, nemmeno il cane della vicina.”

 

 

2015-10-01 17.51.00Dai 4 anni: CHI VUOLE UN ABBRACCIO? di Przemyslaw Wechterowicz; Ill. di Emilia Dziubak, Ed. Sinnos, collana “I tradotti”
Un libro di formato quadrato, dalla piacevole carta ruvida di un riposante bianco opaco, stampato con il font Leggimi! appositamente studiato per agevolare la lettura e per permettere a tutti di diventare grandi lettori; popolato dai due protagonisti – un orsetto e il suo papà – che si prodigano in buffi e travolgenti abbracci e dai tantissimi animali del bosco che increduli “subiscono” il fascino del gesto contagioso e che regala tanta soddisfazione.
Bacini e abbraccioni sono tra i gesti più elargiti e desiderati dai bimbi che non hanno pudori sciocchi e ingombranti come gli adulti. “Per avere un giorno veramente perfetto bisogna abbracciare qualcuno” dice papà Orso.

 

 

 

Per tutte le età: ABBRACCI di Jimmy Liao, ed. Gruppo Abele
2015-10-01 17.51.39 2015-10-01 17.52.54Magistralmente illustrato da Jimmy Liao, laureato in Arti Figurative, questo non è un semplice libro. È un campionario di abbracci. La storia di un leone dalla rossa criniera che viene colpito da un pacchetto che gli cade in testa dal cielo. E che gli cambierà la vita. Perché nel libro che vi trova dentro, legge cose che in un primo momento lo disgustano, poi invece gli fanno riaffiorare alla mente un lontano ricordo…
Le pagine si girano da sole, e mentre leggi ti fai morbido come il leone della storia, tenero e tenace, corteccia dura e cuore caldo e, anche se non hai nessuna voglia di pensarci, ti tengono in mente tutti insieme i tuoi abbracci dati e gli abbracci non dati” (dalla prefazione di Antonio Ferrara).

 

Dai 12 anni: UNA GOCCIA D’AMORE IN UN MARE D’AMICIZIA, di Marie Desplechin, ed. San Paolo
2015-10-01 17.53.44A volte gli abbracci possono essere dati anche soltanto col cuore e non con le braccia. È il caso di Suzanne, 12 anni, vittima dell’ossessione dei suoi genitori per i risultati scolastici e le performance d’eccellenza in tutte le attività. La ragazzina, cupa e triste perché sola e sempre sotto pressione, conosce Tim, diverso dagli altri adulti. Un giorno Suzanne sarà messa alla prova da un avvenimento in cui ci sarà bisogno di tutta la sua amicizia e l’affetto verso l’amico, per aiutarlo a risolvere una situazione dolorosa. Per riflettere ancora di più sull’amicizia, sull’amore, sul rapporto con gli altri e sulla lealtà.

 

In libreria ci sono tanti altri libri e giochi da scoprire!
A venerdì 16 ottobre con #SassoCartaForbice!

Potrebbero Interessarti

#SassoCartaForbice: Roald Dahl, una vita straordinaria

Mariangela Maggiore

SassoCartaForbice: I libri sull’albero

Mariangela Maggiore

I bambini e la festa dei morti

Mariangela Maggiore

#SassoCartaForbice: Il distacco e la paura dell’abbandono

Mariangela Maggiore

#SassoCartaForbice: Le forme dell’amore

Mariangela Maggiore

#SassoCartaForbice: Quanto manca a Natale?

Mariangela Maggiore