13.1 C
Lucera
5 Ottobre 2022
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
Copertina Pillole Dialettali

Pillole Dialettali, misurazione del tempo a Lucera

realizzazione siti web Lucera

MISURAZIONE DEL TEMPO A LUCERA

Il dialetto lucerino non smette mai di sorprendere con le sue espressioni schiette e spesso colorite che definiscono al meglio ciò che ci riguarda, a cominciare dalla misurazione del tempo. Di seguito vengono elencati una serie di termini che definiscono il tempo che passa:

L’anno scorso = L’ANNE PASSÁTE
L’anno prossimo = L’ANNE CHE VÉNE
Fra una settimana, fra un mese = ‘NGAPE ‘NA SETTEMANE, NU MÉSE
La settimana prima = ‘A SETTEMANE PRÍME
La prossima settimana = ‘A SETTEMANE CHE TRASE
Lo faccio più tardi = DOPPE SE PÉNZE
Lo faccio di nuovo = U FAZZE N’ATA VÓTE
Ora lo faccio = MÒ U FAZZE
Lo faccio adesso = U FAZZE JUSTE MÒ
Domani mattina = CRAJ’E MATÍNE
Ieri notte = A JÍRE E NOTTE
Domani notte = CRAJ’E NOTTE
Ieri sera = A JÍRESÉRE
Domani sera = CRAJ’E SÉRE
Ieri = A JÍRE
Avanti ieri = L’ATU JÍRE
Oggi = ÓGGE
Domani = CRAJE
Dopodomani = PESCRAJE
Il giorno dopo domani (fra tre giorni) = PESCRÍLLE
Tra quattro giorni = PESCRELLÓNE…

Inoltre, nel dialetto lucerino esistono solo due stagioni: N’DA VÍRNE E A’ STAGGIÓNE. La primavera e l’autunno spiccano per la loro assenza perché si presentavano di breve durata.

Potrebbero Interessarti

Al pizzaiolo lucerino Luigi Montuori il Primo Premio “Pizza European Cup” con la pizza “Pino Zaccheria” Foggia in serie B

redazione

Grande successo del Torneo delle Chiavi 2017 a Lucera.

redazione

Sarà proiettato a Lucera il film documentario “La luce dentro” del regista Luciano Toriello

redazione

Dialettando 253 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Combo Studios e CIA’T Studio lanciano il progetto “creativo” #Intervallo

redazione

Sfogliando – Detti e Contraddetti…così per dire: “À FÁTTE ‘A SCUPÈRTE D’U BBÁBBE GRANÁTE “

redazione