0.9 C
Lucera
31 Gennaio 2023
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
Copertina Pillole Dialettali

Pillole Dialettali, misurazione del tempo a Lucera

realizzazione siti web Lucera

MISURAZIONE DEL TEMPO A LUCERA

Il dialetto lucerino non smette mai di sorprendere con le sue espressioni schiette e spesso colorite che definiscono al meglio ciò che ci riguarda, a cominciare dalla misurazione del tempo. Di seguito vengono elencati una serie di termini che definiscono il tempo che passa:

L’anno scorso = L’ANNE PASSÁTE
L’anno prossimo = L’ANNE CHE VÉNE
Fra una settimana, fra un mese = ‘NGAPE ‘NA SETTEMANE, NU MÉSE
La settimana prima = ‘A SETTEMANE PRÍME
La prossima settimana = ‘A SETTEMANE CHE TRASE
Lo faccio più tardi = DOPPE SE PÉNZE
Lo faccio di nuovo = U FAZZE N’ATA VÓTE
Ora lo faccio = MÒ U FAZZE
Lo faccio adesso = U FAZZE JUSTE MÒ
Domani mattina = CRAJ’E MATÍNE
Ieri notte = A JÍRE E NOTTE
Domani notte = CRAJ’E NOTTE
Ieri sera = A JÍRESÉRE
Domani sera = CRAJ’E SÉRE
Ieri = A JÍRE
Avanti ieri = L’ATU JÍRE
Oggi = ÓGGE
Domani = CRAJE
Dopodomani = PESCRAJE
Il giorno dopo domani (fra tre giorni) = PESCRÍLLE
Tra quattro giorni = PESCRELLÓNE…

Inoltre, nel dialetto lucerino esistono solo due stagioni: N’DA VÍRNE E A’ STAGGIÓNE. La primavera e l’autunno spiccano per la loro assenza perché si presentavano di breve durata.

Potrebbero Interessarti

Lucera Estate 2018: ecco il programma dell’estate lucerina

redazione

Dialettando 110 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Dialettando 291 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Dialettando 138 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Pillole Dialettali, Anatemi Lucerini

Lino Montanaro

Dialettando – “A Lucera si dice 52”, lista di termini lucerini singolari

Lino Montanaro