12.9 C
Lucera
23 Settembre 2021
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
Copertina News

Giro d’Italia a Lucera, disposta la chiusura di tutte le scuole

giro-ditaliaIn occasione del 104° Giro d’Italia che bacerà anche Lucera, il sindaco Giuseppe Pitta ha disposto la chiusura di tutte le scuole nella giornata del 15 maggio ed il divieto di vendita di bevande alcoliche.

Ecco qui di seguito le due ordinanze

Ordinanza n. 21 COMUNE DI LUCERA PROVINCIA DI FOGGIA Ufficio Gabinetto del Sindaco
IL SINDACO
Considerato che per il giorno 15 maggio 2021 è previsto il passaggio del 104° Giro d’Italia all’interno dell’abitato della Città di Lucera (con il seguente percorso: S.S. 17, Via Foggia, Via A Porta Foggia, Piazza Di Vagno, Via Vittorio Veneto, Piazza del Popolo, Via Appulo Sannitica, Via Pasubio, Via Col di Lana, S.S 17);
Considerato che in sede di riunioni ed incontri con Questura e Commissariato di P.S. è stata prospettata l’esigenza della chiusura degli istituti scolastici, di ogni ordine e grado, presenti nella Città di Lucera, al fine di evitare problematiche al traffico, alla sicurezza e alla gestione dell’evento; Vista la nota del Dirigente del Commissariato di P.S. di Lucera, prot. n. Cat.E/2 – Rif.Div.Gab/Cat.A.4/2021, prot. Questura di Foggia n. 39182 del 07/05/2021;
Considerata l’eccezionalità dell’evento;
Ritenuto, quindi, per i motivi innanzi esposti, di adottare il relativo provvedimento sindacale di chiusura degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, presenti nel territorio comunale;
Visto il D.Lgs 267/2000; Visto il Decreto legge 23/05/2008 n. 92, convertito in legge 24/07/2008 n. 125; Visto il Decreto Minniti in tema di sicurezza urbana; Viste le normative vigenti; Tutto ciò premesso,
ORDINA
– la chiusura totale di tutti gli istituti scolastici (scuole), di ogni ordine e grado, presenti nella Città di Lucera, per il giorno 15 maggio 2021 (intera giornata).

Ordinanza n. 23 PROVINCIA DI FOGGIA Ufficio Gabinetto del Sindaco
IL SINDACO

VISTO:
che il Ministero dell’Interno, con circolare n. 555/OP/001991/2017/1 a firma del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, ha posto in evidenza “la necessità di qualificare – nell’ambito del processo di governo e gestione delle pubbliche manifestazioni – gli aspetti di safety, quali i dispositivi e le misure strutturali a salvaguardia dell’incolumità delle persone e quelli di security, quali i servizi di ordine e sicurezza pubblica, ai fini dell’individuazione delle migliori strategie operative”; che, nella predetta circolare n. 555/0P/001991/2017/1, tra le misure attinenti alla safety, proprie della organizzazione delle manifestazioni pubbliche, viene indicata “la valutazione di provvedimenti finalizzati al divieto di somministrazione e vendita di alcolici e altre bevande in bottiglie di vetro e lattine, che possano costituire un pericolo per la pubblica incolumità-; VISTA la nota del Dirigente del Commissariato di P.S. di Lucera, prot. n.Cat.E/2 – Rif.Div.Gab/Cat.A.4/2021, prot. Questura di Foggia n. 39182 del 07/05/2021;
Considerata l’eccezionalità dell’evento; Visto il D.Lgs 267/2000; Visto il Decreto legge 23/05/2008 n. 92, convertito in legge 24/07/2008 n. 125; Visto il Decreto Minniti in terna di sicurezza urbana; Viste le normative vigenti; Tutto ciò premesso,

ORDINA
per il giorno 15 MAGGIO 2021 dalle ore 8,00 alle ore 15,00: Il divieto di vendita, da parte dei pubblici esercizi e degli esercizi commerciali e di consumo da parte degli utenti, di bevande alcoliche e di bevande in bottiglie di vetro o contenitori in materiale metallico nell’aree individuate per il percorso cittadino del 104° Giro d’Italia e cioè: Via Foggia, Via A Porta Foggia, Piazza Di Vagno, Via Vittorio Veneto, Piazza del Popolo, Via Appulo Sannitica, Via Pasubio, Via Col di Lana ed alle aree attigue alle vie innanzi indicate.
I predetti divieti si estendono anche alla vendita e/o somministrazione delle suddette bevande anche a mezzo di distributori automatici.
Ferma restando l’eventuale applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste dalle leggi in vigore, la violazione della presente Ordinanza (ai divieti di vendita, somministrazione e consumo di alcol, su citati) sono previste sanzioni pecuniarie da 25.00 a 500.00 euro, ai sensi dell’art. 7/bis del D.Lgs 267/2000, significando che, in presenza di tre violazioni della presente Ordinanza, si procederà a ridurre l’orario di apertura al pubblico, in caso di pubblici esercizi o a disporre la chiusura temporanea dell’attività in caso di attività commerciali.
Si fa, inoltre, presente che chiunque abbandona rifiuti, non pericolosi e non ingombranti, sul suolo è soggetto alla sanzione amministrativa da 50.00 a 300.00 euro, così come previsto dagli artt. 9 e 64 del Regolamento di Polizia Urbana approvato con Deliberazione del Consiglio comunale n. 29 del 14/06/2003. All’atto della contestazione i trasgressori sono tenuti a rimuovere gli eventuali rifiuti ed a cessare il comportamento scorretto.

IL SINDACO

Potrebbero Interessarti

Coronavirus: Mons. Giuliano Vescovo di Lucera-Troia affida la diocesi a Santa Maria Patrona

redazione

Giornata Mondiale della Poesia 2017

redazione

Dialettando 162 – Modi di dire Lucerini

redazione

Dialettando 201 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Lucera piange il brigadiere capo Claudio Santoro, vittima del Covid-19

Michele Urbano

E’ degli studenti lucerini l’invenzione di un bicchiere che rileva droga nei cocktail

redazione