Dialettando 73 – Modi di dire Lucerini


Lino Montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 73

A Lucera non si dice “Fortunamente è cominciata male ma è finita bene” ma si dice
– “DA DISGRAZZJE È FENUTE A GRAZZJE

A Lucera non si dice “Stai dicendo una cosa scontata” ma si dice
– “E FATTE ‘A SCUPÈRTE D’U BBABBE GRANATE!!!

A Lucera non si dice “Più comodo di così! “ ma si dice
– “E CHI U FRECHE A QQUILLE, STACE ‘MBRAZZE E ‘NZINE!

A Lucera non si dice “È un perfetto incapace “ ma si dice
– “ ‘NZAPE NDUSTÀ MANGHE L ‘ACQUE ND’A SAROLE

A Lucera non si dice ”Sono afflitto dai dolori artritici “ ma si dice
– “ME FANNE MALE L’OSSERE, TÈNGHE ‘I DELÚRE A TRIDDECE

A Lucera non si dice “Persona logorroica, ciarliera e prolissa “ma si dice
– “MADÒ ….PARE SÈMBE CHE SE MAGNATE ‘U CÚLE D’A GALLINE

A Lucera non si dice “Non conta proprio niente “ ma si dice
– “QUILLE ‘NDA CASA SÚJE, STACE PE MAZZE DE SCOPE

A Lucera non si dice “La situazione è diventata insostenibile perché hanno perso ogni ritegno “ ma si dice
– “NZE NE POTE CCHJU, ÀNNE PERZE ÓGNE SCÚRNE

A Lucera non si dice “La troppa bontà non può sfociare in stupidità “ ma si dice
– “BBÙNE SI MA FÈSSE MAJE

A Lucera non si dice “Chi frequenta certi ambienti, ne porta i segni “ ma si dice
– “CHI TRATTE CA ‘MMERDE, SI NZ’ALLORDE , FÈTE”.

[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

 

Commenta la notizia

commenti

Tags

Informazioni Autore

"Dialettando" è una rubrica di Lino Montanaro che ha raccolto prima nella sua memoria e poi in appunti, proverbi, modi di dire, espressioni tipiche lucerine, pillole di saggezza popolare, tramandate di generazione in generazione. [biografia]

Lascia un commento