25.9 C
Lucera
19 Luglio 2024
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
Copertina Dialettando

Dialettando 346 – Modi di dire Lucerini

realizzazione siti web Lucera

lino-montanaro“Dialettando” , la rubrica di Lino Montanaro propone tutti i giovedì proverbi e modi di dire lucerini, tramandati di generazione in generazione, per non dimenticare le origini della nostra amata Lucera.

DIALETTANDO 346

A Lucera non si dice “ Piego la testa dormendo da seduto”ma si dice “ STÉNGHE SCAPUZZEJANNE P’U SÚNNE “ – (Traduzione: Piego la testa per il sonno)

· A Lucera non si dice “ È di una magrezza impressionante ”ma si dice “ ASSEMÈGGHJE A ‘NA SÍCCIA ASSECCATE ” – (Traduzione: Sembra una seppia rinsecchita)

· A Lucera non si dice “ Non te la prendere se la vita è fatta di alti e di bassi “ ma si dice “ QUANNE U SÓLE VACE E VÈNE, NTÈ PEGGHJÀ VELÈNE “ – (Traduzione: Quando il sole va e viene, non prenderti veleno)

· A Lucera non si dice “ Ancora non si è innescato un meccanismo inarrestabile ” ma si dice “ U FATTE A QQUÁ ANGÓRE NEN PIGGHJE FÚCHE “ – (Traduzione: La questione non ha ancora preso fuoco)

· A Lucera non si dice “È un prodotto di scarsa qualità ” ma si dice “ VACE MERCATE, VÉNNENE U PÈSSCE FETÈNDE!“ – (Traduzione: va a buon mercato , vendono pesce puzzolente!)

· A Lucera non si dice “ È stato scoperto a dire una bugia ” ma si dice “ A FATTE I RÈCCHJE A FÚCHE ” – (Traduzione: Ha le orecchie a fuoco)

· A Lucera non si dice “ Il carciofo più precoce, voluminoso e saporito è quello lucerino ” ma si dice “ SONNE MAMMELE I SCARCIOFELE LUCERÍNE! “– (Traduzione: Sono mammole i carciofi lucerini!)

· A Lucera non si dice “ La sacralità del venerdì lucerino! ” ma si dice “ ÓGGE ÉJE VENERDÌ, SE MAGNE PÈSSCE! “ – (Traduzione: Oggi è venerdì, si mangia pesce!)

· A Lucera non si dice “ Il sole fa capolino da dietro le nubi ” ma si dice “ ÓGGE STACE ‘NA SGUÍCCE DE SÓLE, TANDE PE FA VEDÈ “ – (Traduzione: Oggi c’è un pochino di sole, tanto per fare apparenza)

· A Lucera non si dice “ Non si è fermato per niente ” ma si dice “ À FATTE VÚNA TERATE ”– (Traduzione: Ha fatto tutto un tiro ) —– )

In foto – Anni 20 – Laterale Cattedrale – 1928


[LINO MONTANARO BIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI PRECEDENTI]

 

Potrebbero Interessarti

Dialettando 116 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Angolo della poesia dialettale lucerina: ” ‘A STRÈTTE CIACIANÈLLE” di Lella Chiarella

redazione

Dialettando 203 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Dialettando 305 – Modi di dire Lucerini

Lino Montanaro

Al Circolo Unione di Lucera il concerto lirico di San Valentino “InCanto d’Amore”. Ingresso gratuito

redazione

Giornata Mondiale dei diritti umani. Ecco gli eventi organizzati dal Club Unesco di Lucera

redazione