14.9 C
Lucera
17 Ottobre 2021
Lucera.it – Giornale Online sulla città di Lucera
Arte Eventi Lucerini: Storie di Successo News

This is Art 2015: Intervista ad Antonietta Castiello, maestra lucerina di cake design

Antonietta Castiello
realizzazione siti web Lucera

Abbiamo intervistato per voi l’organizzatrice di This is Art 2015, Antonietta Castiello, popolarissima maestra del cake design, che nel giro di qualche anno ha visto cambiare la sua vita, diventando un abilissima decoratrice di torte, dolci o piccoli cupcakes.

Una passione che è diventata un lavoro, rendendola celebre in tutta Italia.

Ciao Antonietta parlaci un po’ di te e del cake design. Da quando coltivi questa passione?
E’ nato un pò tutto per caso, quando realizzai una torta per il compleanno della mia primogenita. Fu amore a prima vista con la pasta di zucchero, e nello stesso tempo mi accorsi di avere anche una buona manualità, che tra l’altro non sapevo di avere“.

Quando hai capito che era arrivato il momento di trasformare questa passione in lavoro?
Precisamente nel 2011, quando fui contattata da un’azienda che mi propose di tenere dei corsi di cake design per casalinghe. Quest’azienda mi notò grazie alle foto delle mie creazioni che, puntualmente, pubblicavo sulla mia pagina facebook, ma non avrei mai pensavo che potesse diventare un lavoro per me. Nel giro di un solo anno, ho creato un’azienda tutta mia, che è nata il 1 gennaio 2012, e da lì son partita con il mio primo corso a Lucera, che fu un vero successone. E’ dal 2011 che giro l’Italia, ho avuto più di 2500 corsiste”.

Cosa ti piace realizzare di più? Da cosa ti lasci ispirare quando lavori ad una torta?
Mi piace moltissimo realizzare torte colorate, allegre, che rappresentano la mia personalità. Tutte le torte che realizzo mi rappresentano pienamente. Penso infatti che anche se non le firmassi, si capirebbe che sono le mie. Amo realizzare soprattutto torte per bambini. Ecco, queste sono le mie preferite. Essendo mamma di due bambine, mi piace realizzarle e divertirmi con loro”.

In cosa si differenzia, secondo te, il cake design dalla pasticceria tradizionale?
Sono due figure che devono per forza collaborare insieme. Alla base del cake c’è sempre una base pasticcera. Tutta la realizzazione della torta è pasticcera: dal pan di spagna alla farcitura. E’ solo dopo che viene il lavoro del decoratore. Penso che il cake designer debba essere prima di tutto un pasticcere per poter realizzare una torta ben decorata. Personalmente, prima di arrivare a questa perfezione, ho commesso anche molti errori, dai quali però ho imparato moltissimo: torte che si scioglievano, secondi piani che crollavano. Tutti errori che mi hanno permesso di perfezionare il mio stile sempre più”.

A proposito di errori, ti sei mai scoraggiata nel corso di questi anni?
“No, mai. Ad ogni fine evento mi prendo sempre delle lunghe pause che mi servono per ripartire con una carica in più. A volte la stanchezza si fa sentire, sono anche mamma e moglie, oltre che imprenditrice, ma non rinuncerei mai al cake design. Non posso proprio stare senza le mie torte”.

Come riesci a conciliare la vita professionale con quella familiare?
“Mi impongo di riuscirci e di farlo bene. Nonostante i miei numerosi impegni e pur facendo i salti mortali, cerco di essere sempre una moglie e una madre attenta. Una volta ho persino chiesto al parroco di spostare la data della prima confessione di mia figlia, poichè in quei giorni avrei dovuto tenere dei corsi in Calabria, e per fortuna il parroco me l’accordò. Mia figlia non mi avrebbe mai perdonato la mia assenza”.

Sei tra le organizzatrici di This is art 2015, manifestazione che per il secondo anno consecutivo ha riscontrato enorme successo. Com’ è nata l’idea di allestire un laboratorio di cake design all’interno di questa manifestazione?
“L’idea nacque già l’anno scorso, quando Giuseppe Toziano, ideatore dell’evento nonchè mio carissimo amico, mi disse di avere in mente qualcosa per Lucera sull’arte e sulla valorizzazione dei monumenti, e mi propose di inserire anche il cake design. Diedi subito il mio consenso e anche quest’anno ho rinnovato la mia partecipazione, visto il successo del 2014. Porto nel cuore l’emozione che ho provato in quel momento, e la mia gente che ha rotto quest’emozione con un applauso rumorosissimo”.

Nel corso dell’evento hai tenuto anche delle demo gratuite di cake design. Che riscontro hai ottenuto dalla cittadinanza?
“Sono davvero felice di questa partecipazione. Anche le demo eseguite dalle altre maestre sono state seguitissime. Molta gente è venuta anche da fuori, non solo da Lucera. Il cake design sta spopolando ovunque, quindi sono davvero tante le persone che seguono questa nuova tendenza”.

Cosa pensi della torta realizzata da Ada Cervellione, prima classificata al concorso di This is art?
Mi trovo pienamente daccordo con il parere del pubblico. La trovo una torta semplice, pulita, fatta molto bene. Non ho votato per mancanza di tempo, ma il mio voto sarebbe andato sicuramente a lei”.

Un’ ultima domanda. Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
“Te ne dico uno davvero imminente. A brevissimo, lancerò un blog online con foto, ricette, tutorial. Ci sarà uno spazio dedicato alla cucina, con ricette semplici, che non richiedono lunghissimi tempi di preparazione, e uno spazio dedicato al cake design, con foto e tutorial di realizzazioni di personaggi in pasta di zucchero.
In più ho intenzione di raccontarmi in un libro, di parlare di me fin da piccolina, di parlare delle “Torte di Antonietta”, della mia prima torta, che realizzai a 4 anni, ma che era di sabbia, o meglio di conchiglie, sassolini e rametti. Passavo le ore al mare a costruire torte di sabbia”.

La redazione di Lucera.it ringrazia Antonietta Castiello per la disponibilità e la gentilezza dimostrata.

Potrebbero Interessarti

Torna la Giornata di raccolta del farmaco, per aiutare tante famiglie in difficoltà. Il 9 febbraio anche a Lucera

redazione

Mercato 29: Inaugura a Lucera un nuovo wine beer

Isabella Capobianco

Il Convitto di Lucera tra i migliori Istituti Professionali nella classifica nazionale Eduscopio

redazione

Ottimi risultati per tre giovani atlete lucerine nelle gare di Functional Training a Selvazzano (Padova)

redazione

Pietra, è tempo di “Suoni, sapori, colori di Terravecchia”

redazione

La parrocchia San Giacomo in festa per Santa Maria della Vittoria

redazione